Il museo etnografico

Ingresso del museo

Il “Museo collezioni Maria fa tot” rappresenta una collezione di oggetti d’arte e d’uso quotidiano che affondano le proprie radici nel periodo dal XVIII-XX secolo. In particolare è ben rappresentato il periodo che attraversa le guerre mondiali. Nella sede del museo, presso il comune di Vertova (BG), si possono ammirare alcuni angoli di antica vita quotidiana. Gli ambienti sono ricreati attraverso il mobilio, gli oggetti d’arte e le attrezzature, dalle più semplici alle più elaborate e curiose. Tra le sezioni meglio rappresentate: la camera da letto e la cucina. Nelle collezioni: il materiale del medico “condotto”, i mestieri antichi, il materiale bellico e post-bellico.

Sezioni a tema

Inoltre vi si possono ammirare numerose rarità. Nella foto potete ammirare la serratura di un portone antichissima, che si può aprire solo se si dispone di due chiavi: “maschio e femmina”. Particolarmente emozionante è la visione di alcune edizioni storiche di quotidiani. Curiosa è la dotazione dei banchi di scuola, quando ancora si scriveva con penna e calamaio.

Dietro richiesta è possibile intervenire in scuole, associazioni o fiere con parti della collezione. Il fondatore, Sig. Angelo Bonfanti è disponibile ad accompagnare la visione del materiale con la spiegazione della denominazione, provenienza e modalità d’uso. Nella sezione “contatta il museo” sono disponibili i recapiti. Seguiteci anche su Facebook, cliccando sulla icona in home page o nei singoli articoli. Lasciaci un commento, un suggerimento o ancora meglio condividi una storia. Ogni articolo ha lo spazio commenti aperto, purché si usino le regole della netiquette.